Che tempo farà dal 6 dicembre al 13 dicembre?

Tra oggi e giovedì prossimo qui tra est Piemonte e ovest Lombardia il tempo sarà in prevalenza soleggiato nelle ore diurne e avremo cielo in parte stellato in quelle notturne con solo innocua nuvolosità in transito a tratti estesa, a motivo dell'espansione di un promontorio anticiclonico verso le nostre regioni, con formazione di nebbia in banchi nottetempo e al primo mattino, in dissolvimento e sollevamento sottoforma di banchi irregolari di nubi basse sino al tardo mattino. Da segnalare, inoltre, un transito nuvoloso più esteso nella mattinata di oggi, nella giornata di domani e in quelle di martedì e giovedì, in concomitanza di temporanei cedimenti del campo barico, ma senza fenomeni associati, ad eccezione delle zone alpine confinali interessate da deboli nevicate, collegate ai transiti perturbati che interesseranno il centro-est Europa e i Balcani, lambendo anche il versante adriatico. Soltanto nella serata di domani si potrà verificare qualche veloce piovasco sparso tra Prealpi e pianura al passaggio di un fronte nuvoloso che valicherà le Alpi.

Le temperature si aggireranno nei valori massimi in pianura fra 10 e 13 gradi da oggi a domenica, fra 9 e 12 tra lunedì e martedì e fra 8 e 11 mercoledì e giovedì prossimo; valori localmente inferiori sulla bassa pianura per inversione termica. Le minime saranno comprese fra 2 e 5 oggi, fra 0 e 3 da domani a sabato, fra 1 e 4 domenica e fra - 1 e 2 da lunedì a giovedì prossimo. Brinate al primo mattino al seguito delle nottate con minore nuvolosità. Si tratta di temperature tipiche della prima metà di dicembre in condizioni di tempo simili a quelle che ho descritto.

La ventilazione sarà a regime di brezza oggi e domani, ovvero in prevalenza settentrionale nelle ore fra tarda sera e primo mattino e meridionale nelle ore fra tardo mattino e prima serata, sarà settentrionale sabato e domenica, si disporrà in prevalenza dai quadranti orientali lunedì e martedì, tornerà a regime di brezza mercoledì e sarà settentrionale giovedì.

A cura di