Previsioni dal 25 al 30 di novembre

A cura di
Marcello Mazzoleni

Tempo finalmente in larga parte asciutto e soleggiato nelle ore diurne e stellato in quelle serali e notturne, a parte nella giornata di mercoledì quando avremo un veloce e blando passaggio perturbato legato ad un temporaneo cedimento del campo barico collegato al transito di un cavo d'onda nella media troposfera.

Sarà una settimana in cui soltanto raramente avremo cieli del tutto sgombri da nuvolosità, perché saremo spesso coinvolti da innocui passaggi nuvolosi a medio-alta quota e inoltre nelle zone di pianura occorrerà mettere in conto un po' di nebbia o di nubi basse stratiformi fra tarda sera e tarda mattinata a motivo dell'elevata umidità presente nei bassi strati dell'atmosfera.

Viste le condizioni del tempo alle quali ci siamo abituati nelle ultime settimane, quella che si apre domani sarà comunque nel complesso una settimana davvero più che buona, in un contesto termico attorno o poco sotto alla norma stagionale e dunque freddo come è giusto che sia a fine novembre ma senza eccessi. Rinvio al post che pubblicherò domani mattina alle sette tutti i dettagli, intanto oggi qui in zona ultime piogge nella prima parte del giorno, seguite da schiarite vieppiù ampie nel corso del pomeriggio, con un tramonto molto suggestivo e con ampi spazi stellati in serata, a segno del deciso miglioramento del tempo atteso a partire da domani. Invito inoltre oggi ad osservare come le nuvole si muoveranno velocemente da est/nordest verso ovest/sudovest, a segno delle correnti in quota retrograde generate dalla circolazione depressionaria che si sta gradualmente allontanando.

Sarà anche la settimana che ci traghetterà dall'autunno all'inverno meteorologico, che per convenzione ha inizio il primo giorno di dicembre e condividerò diversi approfondimenti utili a conoscere meglio la incipiente nuova stagione. Intanto grazie come sempre per l'attenzione e felice domenica a ciascuno!