Previsioni

Previsioni per i giorni dal 20 al 26 gennaio 2020

La nostra Penisola per l'intera settimana si troverà tra una struttura anticiclonica sull'Europa nordoccidentale, una circolazione depressionaria attiva sull'Europa orientale e una sulla penisola iberica, in una sorta di corridoio barico lungo il quale seguiteranno a scorrere masse d'aria fredda provienienti da alte latitudini, coinvolgendo principalmente i versanti esteri delle Alpi, le zone italiane di confine, il centro-sud peninsulare e le due isole maggiori.

Le previsioni per i giorni dal 13 al 19 di gennaio 2020

La nostra Penisola per l'intera settimana si troverà tra una struttura depressionaria sull'Europa occidentale e una struttura anticiclonica centrata sull'Europa orientale, in una sorta di corridoio barico lungo il quale si muoveranno masse d'aria di provenienza atlantica, più attive sui versanti esteri delle Alpi, sul versante del medio-alto Tirreno e sulle due isole maggiori, anche per l'instaurazione di circolazioni depressionarie secondarie sul Mediterraneo centro-orientale.

Temperature

Comunicazione di servizio: siccome ormai quasi nessuno in Italia diffonde più le reali temperature registrate, come si faceva una volta, a partire dai prossimi giorni lo farà MeteoSincero.

Perché un conto è sentire di continuo, come avviene da giorni, che in Italia con l'anticiclone l'inverno latita e un conto è leggere alcune temperature minime di questa mattina, ad esempio nell'Italia centrale, meridionale e insulare:

come sarà il meteo della settimana?

La nostra Penisola si troverà esposta durante la settimana al flusso ondulato atlantico, con principale coinvolgimento del nordovest, delle regioni tirreniche e della Sardegna nella prima parte della settimana e poi, da giovedì e nel weekend, anche del versante adriatico, del sud peninsulare e della Sicilia. In particolare, qui al nordovest saremo coinvolti in un primo passaggio perturbato tra lunedì pomeriggio e mercoledì mattina e in un secondo, poi veloce, tra venerdì pomeriggio e sabato mattina.

previsioni per i giorni 12/13 dicembre

Ripropongo il post di ieri relativamente al tempo di domani e di venerdì, a beneficio di chi non lo avesse letto: tra stasera e il primo mattino di domani ci sarà un blando passaggio perturbato con deboli nevicate dai 600/900 metri in su qui tra est Piemonte, ovest Lombardia e Canton Ticino, con i "soliti" sconfinamenti fino a fondovalle tra Valsesia, valli ossolane, ticinesi e dell'alto varesotto. Si tratterà di fenomeni irrisori, che accumuleranno una o due dita di neve al massimo. Qui in pianura deboli piogge o pioviggini con temperature di 3/5 gradi.

previsioni per la settimana

La nostra Penisola per l'intera settimana si troverà tra una struttura anticiclonica sull'Europa occidentale, una circolazione depressionaria attiva sull'Europa orientale, in una sorta di corridoio barico lungo il quale seguiteranno a scorrere masse d'aria fredda provienienti da alte latitudini, coinvolgendo principalmente i versanti esteri delle Alpi, le zone italiane di confine, il centro-sud peninsulare e le due isole maggiori, mentre qui al nordovest saremo protetti dalla barriera alpina.

Come sarà il MeteoSincero della settimana a cavallo tra fine novembre e inizio dicembre?

La nostra Penisola sarà coinvolta in un campo di pressione relativamente alto, trovandoci tra una circolazione depressionaria attiva in Atlantico e una sull'Europa orientale, che lambirà anche l'Adriatico. Ne conseguono condizioni di tempo stabile su gran parte delle regioni settentrionali e tirreniche, con formazione di nubi basse lungo i litorali e di nebbie e nubi basse sulle zone di pianura specie nelle ore più fredde. Soltanto sul medio-basso versante adriatico, al sud peninsulare e in Sicilia vi saranno alcune fasi con maggiore nuvolosità e occasioni per precipitazioni.